Uno strumento utile nella gestione dei documenti: l’OCR

L’OCR (riconoscimento ottico di caratteri) è uno strumento molto utile, quando per esempio troviamo una modulistica in formato PDF (Portable Document Format) e vorremmo riprodurlo magari con un editor di testo, per poterlo personalizzare o riutilizzare con  modifiche.

È vero che esistono programmi e applicazione che ci consentono questa conversione, ma sono spesso costosi e di non sempre facile utilizzo.

Usare un’applicazione on line che permetta rapidamente di convertire un pdf in un testo immediatamente utilizzabile ci potrebbe far risparmiare parecchio tempo.

Abbiamo testato diversi servizi di questo tipo, ma ci sentiamo, dopo una decina di prove e confronti, di consigliare PDF to Word che permette di scansionare un pacchetto gratuito di documenti, fra l’altro, consentendovi di archiviarli sulla piattaforma e di averli quindi sempre disponibili on line.

Se poi avete esigenza di aumentare le vostre scansioni, vi vengono offerte altre scansioni con pacchetti estremamente convenienti (100 pagine a 7 euro). Ci sembra una buona offerta.

La precisione di riconoscimento dell’OCR di PDF to Word è davvero molto buona, addirittura con testi dattiloscritti: ovviamente occorre che abbiate avuto cura di fare una scansione di buona qualità, diciamo almeno a 300 dpi.

Una volta presa la mano, il ciclo di lavoro diventa molto rapido e con risultati decisamente elevati. Provare per credere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.